Créez un compte Premium et accédez aux résultats des ventes de plus d'un mois, avec leurs descriptifs et leurs photos !

Voir les offres Premium
Ma sélection

Lot 10 - King Solomon, Yaroslavl School, 18th century

Adjudication sur abonnement

> Voir les offres Premium

King Solomon
(Russia, mid 18th century)

Yaroslavl School
Egg yolk tempera on wood
125 x 51 cm

Full English description on request

L’opera in esame rispecchia in maniera rigorosa il canone originario che ritrae Re salomone.
Gli elementi caratteristici – la raffinatezza pittorica dei tratti, la cura meticolosa dei particolari, l’attenzione al volto del personaggio rappresentato nonostante la dimensione inusuale, la scrittura miniata in slavonico sul rotolo aperto, le ricercatezze stilistiche del paesaggio – permettono di ricondurre l’icona alla Scuola di Jaroslavl’, una fra le più rinomate ed apprezzate nelle terre della Rus’ già dai contemporanei.

Secondo il canone descritto, Re Salomone si staglia al centro della tavola con un equilibrio che accentua la sua solennità regale: non solo le vesti presentate con una tunica verde i cui bordi dorati impreziositi da un decoro geometrico perlinato su fondo oro e un mantello rosso, ma anche la postura, con i piedi poggiati in maniera innaturale sul terreno.
Va rimarcato, del resto, che l’icona non si cura di particolari naturalistici; non ha necessità di descrivere qualcosa di “reale” quanto piuttosto di condurre il reale a trasfigurarsi nella luce divina e nell'assenza di ogni segno di umana caducità.

Re Salomone ha un volto giovane con gli occhi che indicano tutti i suoi pensieri di re con tutte le decisioni che dovrà prendere, i capelli folti sui quali una corona che si presenta dorata con un minuzioso lavoro di descrizione consona solo ai maestri iconografi più bravi, considerato il fatto che il nimbo è dorato e ben si amalgama con la corona.
Nella mano sinistra un rotolo aperto mentre nella destra tiene il tempio, con la struttura chiara a lui dedicato, che ha fatto erigere nella città d’Israele.
Il terreno sul quale cammina è fatto di terreni erbosi alternati ad un campo spoglio, il cielo va da un colore chiaro ad un blu, nel quale si trova anche il titolo dell’icona.
Da rilevare la dimensione della tavola che probabilmente faceva parte di uno dei registri di una iconostasi, quello relativo ai re e ai profeti, descritta con cura, quella cura che solo nelle migliori Scuole Iconografiche di Russia si poteva apprezzare.

Descrizione completa

Starting bid :
6000

Demander plus d'information

Thème : Art religieux Ajouter ce thème à mes alertes