Créez un compte Premium et accédez aux résultats des ventes de plus d'un mois, avec leurs descriptifs et leurs photos !

Voir les offres Premium
Ma sélection

Lot 35 - «Mandylion», Moscow Kremil School, 19th century

Adjudication sur abonnement

> Voir les offres Premium

«Mandylion»
(Russia: early 19th century)

Moscow Kremil School
Egg yolk tempera on wood
44,5 x 53,5 cm

Full English description on request

Tavola molto rara che presenta tre angeli a sostenere il telo sacro, due ai lati in piedi e uno in alto, in abiti differenti.
Nella parte inferiore, sono presenti tre cartigli in oro con le seguenti scene:

- Consegna del Mandylion da parte di Ananio a re Abgar, che tramite la tela guarisce. Ad Ananio il telo fu consegnato direttamente da Gesù, visto che questi non era riuscito a dipingerlo.

- La mattonella sacra dove è impressa l’immagine sacra rovesciata.
Qui la narrazione vuole che il Mandylion fosse stato murato con una lampada accesa e solo molti anni dopo, con la città di Edessa sotto assedio, da una visione del vescovo Eulabio, fosse ritrovato, con la lampada ancora accesa e portata in processione, miracolosamente l’assedio dei persiani finì.

- Nella terza scena Veronica sul Calvario asciuga il volto di Gesù con il sacro telo sul quale rimase impressa la sua immagine. Da qui la reliquia prende appunto anche il nome di “Veronica” e copiata innumerevoli volte, finchè se ne persero le tracce. Per l’occidente è questo il vero volto di Cristo, mentre per l’oriente è il Mandylion, ovvero quello consegnato a Re Abgar.

Icona raffinata con dovizia di particolari tutti ben visibili e leggibili, il telo bianco è ornato con fiori gialli, le vesti, anche quelle nelle scene inferiori, sono lumeggiate con oro, il colore divino, e rendono la composizione molto gradevole e di grande effetto.

Gli angeli sono ritti su due nuvole color blu. La grande caratterizzazione delle figure e delle scene, nonché l’utilizzo dell’oro in grandi quantità, anche per i particolari più piccoli, fa risalire questa icona ad una della Scuole Iconografiche di maggior prestigio, quella del Cremlino di Mosca.
Di questa grande Scuola si hanno pochi ritrovati, rendendola quindi di grande valore anche dal punto di vista collezionistico.Lo stato di conservazione è ottimo, non ci sono parti mancanti e non è stato alterato lo stato iniziale.

Esposizione: Mostra “Lux Dei” presso Museo della Basilica di San Eustorgio Milano 2013
Esposizione: Mostra “Bellezza Divina” presso chiesa di Sant’Angelo Milano 2013-‘14
Esposizione: Mostra “Nutrimento dell’anima” presso Castello Procaccini – Chignolo Po (Pavia) circuito Expo 2015
Pubblicazione: “Lux Dei” Edizioni Academia 2013
Pubblicazione: “Bellezza Divina” Edizioni Academia 2013

Descrizione completa

Starting bid :
4000

Demander plus d'information

Thème : Art religieux Ajouter ce thème à mes alertes