Créez un compte Premium et accédez aux résultats des ventes de plus d'un mois, avec leurs descriptifs et leurs photos !

Voir les offres Premium
Ma sélection

Lot 6 - Mother of God of Tichvin,Yaroslavl School, 17th century

Adjudication sur abonnement

> Voir les offres Premium

Mother of God of Tichvin
(Russia, second half of 17th century)

Schools of Jaroslavl’
Egg yolk tempera on wood, with gold background
89 x 69,5 cm

Full English description on request

L’icona in esame si attiene fedelmente al canone codificato dalla Chiesa per la raffigurazione della Madre di Dio di Tichvin.
La tipologia, come accennato, è quella dell’“Odighitria”, ovvero della Vergine che “indica la Via”: la mano destra, infatti, induce l’osservatore, o meglio il fedele-orante, a poggiare il proprio sguardo su Gesù, che a lui si volge, “Via, Verità e Vita” per il conseguimento della salvezza. Anche Maria, in questa tipologia iconografica, si volge all’osservatore e in questo “gioco di sguardi” si ritrova l’intensità dell’essenza della fede che l’icona, per sua natura, tende ad esprimere, “Parola scritta nei colori” con la mediazione della mano dell’iconografo.

Il Bambino, nelle sembianze non di un semplice fanciullo ma del “Cristo Emmanuele”, ovvero “il Dio con noi” che possiede la saggezza e la temperanza del divino, siede sull’avambraccio sinistro della Madre, ma la sua postura è regale, come se la Vergine diventasse il “trono” per il Figlio Unigenito.
Nella sua destra, Gesù stringe un cartiglio arrotolato, simbolo della Nuova Alleanza con l’umanità.

Da rilevare, però, la preziosa lavorazione dell'opera, in ottimo stato di conservazione, che propone un'essenzialità priva di ridondanze e di appesantimenti e ben rispecchia la destinazione della tavola la quale, considerate pure le dimensioni, doveva trovarsi in una cappella privata o comunque in uno spazio sacro più ampio come quello destinato alle icone da iconostasi.
La tavola è in ottimo stato di conservazione, rispetto all’epoca e alle dimensioni, con un bel fondo oro che ne dona lucentezza e forza, fondo che ben si accompagna agli assist che completano le vesti della Madre di Dio e di suo Figlio, il quale, come tradizione di questa tipologia di icone, porta con se, nella mano sinistra un rotolo mentre la destra è benedicente alla maniera slava.

Esposizione:“Nutrimento dell’Anima” Presso Urban Center Milano Expo 2015
Esposizione: Mostra “Ave, prodigio di Cristo” presso Basilica di Santa Maria Maggiore Bergamo 2015


Descrizione completa

Starting bid :
10000

Demander plus d'information

Thème : Art religieux Ajouter ce thème à mes alertes