Créez un compte Premium et accédez aux résultats des ventes de plus d'un mois, avec leurs descriptifs et leurs photos !

Voir les offres Premium
Ma sélection

Lot 1136 - PIANO DI TAVOLO IN COMMESSO DI MARMI DIVERSI E PIETRE DURE, TOSCANA, 1820-30 CIRCA

Adjudication sur abonnement

> Voir les offres Premium

ricco decoro floreale e naturalistico stilizzato disposto entro tre ordini di riserve a schema geometrico, centrato da riserva circolare con fiore polilobato, poggia su tavolo da centro in legno di mogano, con fascia a tamburo su tre gambe arcuate con terminali a testa di delfino, supporto centrale tornito a più ordini e mensola di raccordo mistilinea- usure, graffi, restauri e stuccature, una gamba del tavolo con rottura a metà altezza, cadute e rifacimenti nella doratura
Alt. cm 79, diam. cm 140
A SPECIMEN MARBLE AND PIETRADURA TABLE TOP, TUSCANY, CIRCA 1820-30- WEAR, SCRATCHES, RESTORATIONS, ONE LEG DAMAGED, LOSSES AND GILT RESTORATIONS
Provenienza:
 
Roma, collezione privata
 
Sotheby's Londra, 13 dicembre 1991, lotto n. 292


Questo interessante piano ripropone un impianto iconografico di impronta neoclassica, utilizzato sin dalla fine del XVIII secolo e che dopo essere sopravvissuto al periodo napoleonico, si imporrà, rivisitato, durante la Restaurazione. Tipici di tale decoro sono la palmetta stilizzata, il rosone polilobato e i girali, che occupano buona parte delle superfici- elementi quasi sempre presenti, con varianti sul tema e vicini anche ai modelli anglosassoni del noto architetto e ornatista Robert Adam (1728 - 1792), visibili nelle decorazioni murali spesso lavorate a stucco anche policromo, negli arredi e nei tappeti o tessuti di molte residenze inglesi. Essi si diffondono anche in Toscana, dove la lavorazione di marmi e pietre dure è tradizione ben consolidata, e quel gusto non passa certo inosservato. E proprio ad alcuni di questi lavori d'oltre Manica, pare ispirarsi anche il nostro piano- si vedano per confronto, gli eleganti rosoni del soffitto delle residenze di Osterley Park (fig. 1) e di Syon House (G. Beard, 'The Work of Robert Adam', Edimburgo 1978, ad vocem): di quest'ultima si veda anche il pavimento in marmi colorati della Ante-Room (op. cit., pag. 194). Ma si guardi inoltre anche ai grandi tappeti presenti in molte delle sale citate e di altre importanti residenze francesi, dove nei coloratissimi Aubusson e nei tessuti, il tema principale è sempre il nostro rosone (AA.VV., 'Comment installer son intérieur en Directoire ou Empire', Parigi 1964, ad. vocem).

Demander plus d'information

Thème : Mobilier Ajouter ce thème à mes alertes