Vente Selected Murano chez Aste di Antiquariato Boetto : 182 lots
16 avril 2019  -  182 lots

Selected Murano chez Aste di Antiquariato Boetto

Aste di Antiquariato Boetto Mura dello Zerbino 10 rosso 16122 Genova IT
Filtres
Réinitialiser
Aste di Antiquariato Boetto : Selected Murano 16 avril 2019  
Aste di Antiquariato Boetto : Selected Murano 16 avril 2019  
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Informations sur la vente

Mura dello Zerbino 10 rosso 16122 Genova
Le 16 Avril a 15h00
Expert
Sergio Montefusco
0039 349 39 47 058
montefuscosergio@gmail.com


Pour tout renseignement, veuillez contacter Sergio Montefusco au : 0039 349 39 47 058 ou au : 0039 10 254 13 14, email: montefuscosergio@gmail.com

Informations Maison de vente

Aste di Antiquariato Boetto

Mura dello Zerbino 10 Rosso 16122 Genova Italie
0039-10-254 13 14

info@asteboetto.it

Date d'exposition

Jeudi 11 avril de 15h à 19h, de vendredi 12 à dimanche 14 avril de 10h à 13h et de 15h à 19h

Conditions de vente

Conditions of Sales / Condizioni di vendita


1. Lots are put on sale by
Aste Boetto at a public auction
Aste Boetto acts as exclusive agent
in its own right and on behalf of each
seller whose name is registered at
Aste Boetto. The seller is responsible
for the items on sale and Aste Boetto
accepts no responsibility with
regards to the buyer other than that
which may derive from its position as
agent.
2. The items are sold to the
highest bidder for cash: in the case
of disagreement between more than
one high bidder, the disputed item
may, at the sole discretion of the
auc- tioneer, be relisted for new bidding
during the same auction. When
making a bid, the bidder accepts full
personal responsibility to pay the price
agreed inclusive of the Auc- tion
Commission and all other due fees
and taxes.
3. Aste Boetto reserves the
right to withdraw any lot from the
auction. During the auction, the auctioneer
has the right to separate or
join lots and to change the order of
their sale. The auctioneer may, furthermore,
at his discretion, withdraw
any lot which does not reach the reserve
price agreed between Aste Boetto
and the seller.
4. An auction commission of
24% is to be added to the final selling
price. Goods marked “*” which
are offered by sellers not subject to
“margin regulations” (VAT paid on
only the difference between the original
purchase price and sale price) are
subject to the auction commission of
24% plus VAT on the entire value of
the sale item plus ex- penses.
5. The auction director may
accept a specific mandate to bid for
lots at a determined price and make
offers on behalf of the seller.
6. Aste Boetto may accept
mandates for buy- ing (written and
telephonic) and raise bids through
the auctioneer at public auctions.
Aste Boetto may not be held responsible
in any way for not receiving
written or tele- phonic offers or for
any errors or omissions in said offers.
7. In the case of two identical
offers for the same lot, the offer will
be awarded to the offer which was received
first. Aste Boetto reserves the
right to refuse offers from un- known
bidders unless a deposit is raised
which covers the entire value of the
desired lot or in any case an adequate
guarantee is supplied. At the time
of assignment of a lot, Aste Boetto
may require identification de- tails
from the purchaser and in the case of
referred and non cash payment, the
pur- chaser must supply Aste Boetto
with a con- gruous and checkable
bank reference: in the case of references
which do not correspond, are
incomplete or inadequate, Aste Boetto
reserves the right to annul the sale
contract of the assigned lot.
8. Aste Boetto acts as agent
for the seller and declines responsibility
deriving from de- scriptions
of the items in the catalogues, brochures
or any other such descriptive
ma- terial: the descriptions as stated
above as
with all other illustrations are purely
indica- tive. Al auctions are preceded
by an exhibi- tion in order to allow
a thorough examination of the authenticity,
condition, origin, type and
quality of the items. After the assignment
of a lot, neither Aste Boetto
nor the seller can be held responsible
for flaws with regards to the condition,
for mis- taken attribution, origin,
authenticity, weight or quality of
the items. Neither Aste Boetto nor
anyone charged by Aste Boetto can
release any guarantee in this sense
other than in cases foreseen by law.
9. The starting price relative
to the possible auctioning of each lot
is printed under the description of
said lot and do not include the Auction
commission to be paid by the
purchaser. These estimates are nevertheless
made well before the date
of the auction and may therefore de
subject to modifica- tion. The descriptions
of the lots in the cat- alogue
may also be subject to revision
via communication to the public during
the auction.
10. Aste Boetto may require payment
in full of the final price and Auction
Commission, in any case, full
payment in Euros must be made
within seven days of the assignment.
Having paid the final price and Auction
Commission, the purchaser
must collect the lots bought at his
own risk, responsibility and expense
within seven days of the pur- chase.
At the end of said period, Aste Boetto
will be exonerated of all responsibility
with regards to the purchaser
concerning storage and possible
deterioration of the items and may
exercise the right to apply a charge
for the storage of each single lot at
the rate of € 5.00 per day for furniture
and € 2,50 per day for other items.
Items sold off site and not collected
will be transported and stored in our
warehouses. Any transport costs will
be the responsibility of the purchaser.
If specifically requested by the purchaser,
and at their risk and expense,
Aste Boetto may arrange packaging,
transport and insurance of the lots.
11. In the case on non-payment,
Aste Boetto can:
a) return the goods to the seller and
de- mand from the buyer payment of
the lost commission,
b) act in order to obtain enforcement
of compulsory payment
c) sell the lot at a private sale or
subsequent auction, and in any case
detain as penalty any deposits paid.
12. Notwithstanding any disposition
contrary to this content, Aste Boetto
reserves the right to agree with the
purchaser, special forms of payment,
public or private warehouse storage,
to sell assigned lots which have not
been collected privately, to insure
assigned lots, to resolve disputes
and claims by or against the purchaser
and to generally un- dertake
actions considered appropriate in
order to collect payment owed by
the pur- chaser or even according
to the circumstances,
annul the sale according
to articles 13 and 14 of Italian civil
law and to return the goods to the
purchaser.
13. Purchasers are required to
uphold all laws and regulations
in force with regards to the items
declared to be of particular importance
and for which the procedure
of decla- ration was began in accordance
with article 6 es. Of the legislative
decree 29 October 1999,
n°490, with particular regards to
arti- cle 54 of the same decree. The
export of goods by the purchaser,
resident and not in Italy, is regulated
by the aforementioned de- cree
and furthermore by customs, currency
and tax regulations in force.
The approxi- mate cost of an export
license is E.200,00. Waiting time
following the application to the export
office of the “Min- istero dei
Beni Culturali”.
The application for an export license
is to be sent to the Ministry on
payment of the lot and with explicit
written authorization of the purchaser.
Aste Boetto is not held responsi-
ble in any way to the purchaser
with regards to any eventual export
restrictions concern- ing the lot assigned,
nor for any license or permit
which the purchaser of a lot must
ac- quire in accordance with Italian
law. In the case of the State exercising
the right of withdrawal, the
purchaser cannot expect any reimbursement
from Aste Boetto or from
the seller, of interest on the price or
Auction Commission already paid.
14. In the case of a reasonable contestation,
ac- cepted by Aste Boetto,
with regards to faked works of
art, and given that a written communication
is received by Aste Boetto
within 21 days of the sales, Aste
Boetto may, at its discretion annul
the sale and should the purchaser
so require, reveal the name of the
seller informing said seller of this
action.
15. All information regarding hallmarks
of met- als, carats and weight
of gold, diamonds and precious coloured
gems are to be consid- ered
purely indicative and approximate
and Aste Boetto cannot be held responsible
for eventual errors contained
in said informa- tion nor for the
falsification of precious items. Some
weights in this catalogue have been
ascertained by way of measurement.
This data is to be considered
approximate and must not be considered
as exact.
16. In addition to all other obligations
and rights as contained in
these Conditions of Sale, Aste
Boetto may at its discretion, in
the case that is informed or becomes
aware of claims by third
parties concerning the ownership,
possession or holding of a
lot, hold the lot in custody for the
duration of the claim or for the
time deemed necessary for the
claim to be made.
17. These Conditions of Sale are
automatically accepted by all
those participating in the auction
and are available upon request to
any interested party.
Any dispute is to be under the jurisdiction
of the court of Genoa.





1. I lotti sono posti in vendita
dalle Aste Boetto in locali aperti al
pubblico , essa agisce quale mandataria
in esclusiva in nome proprio e
per conto di ciascun Venditore il cui
nome viene trascritto negli appositi
registri di P.S. presso Aste Boetto.
Gli effetti della vendita influiscono sul
Venditore e Aste Boetto non assume
nei confronti dell’Aggiudicatario o di
terzi in genere altra responsabilità
oltre quella ad essa derivante dalla
propria qualità di mandataria.
2. Gli oggetti sono aggiudicati
al migliore offerente e per contanti;
in caso di contestazione tra più Aggiudicatari,
l’oggetto disputato potrà
, a insindacabile giudizio del Banditore,
essere rimesso in vendita nel
corso dell’Asta stessa e nuovamente
aggiudicato. Nel presentare la propria
offerta, l’offerente si assume
la responsabilità personale di corrispondere
il prezzo di aggiudicazione,
comprensivo della commissione dei
diritti d’asta, di ogni imposta dovuta
e di qualsiasi altro onere applicabile.
3. Aste Boetto si riserva la
facoltà di ritirare dall’Asta qualsiasi
lotto. Il banditore, durante l’Asta,
ha la facoltà di abbinare o separare
i lotti ed eventualmente variare l’ordine
di vendita. Lo stesso potrà, a
proprio insindacabile giudizio, ritirare
i lotti qualora le offerte in Asta non
raggiungano il prezzo di riserva concordato
tra Aste Boetto e il Venditore.
4. Alla cifra di aggiudicazione
sono da aggiungere i diritti d’asta del
24%. Sui beni contrassegnati con “*”
che provengono da imprenditori non
soggetti al regime del margine, è dovuto
il diritto d’asta pari al 24% oltre
Iva, e la vendita è soggetta ad Iva
sull’intero valore di aggiudicazione,
oltre spese.
5. Il Direttore della vendita
può accettare commissioni d’acquisto
delle opere a prezzi determinati
su preciso mandato e può formulare
offerte per conto del venditore.
6. Aste Boetto può accettare
mandati per l’acquisto (offerte scritte
e telefoniche), effettuando rilanci
mediante il Banditore, in gara con
il pubblico partecipante all’Asta. Le
Aste Boetto non potranno essere ritenute
in alcun modo responsabili per
il mancato riscontro di offerte scritte
e telefoniche, o per errori ed omissioni
relative alle stesse.
7. Nel caso di due offerte scritte
identiche per il medesimo lotto, lo
stesso verrà aggiudicato all’Offerente
la cui offerta sia stata ricevuta per
prima. Aste Boetto si riserva il diritto
di rifiutare le offerte di Acquirenti non
conosciuti a meno che venga rilasciato
un deposito ad intera copertura del
valore dei lotti desiderati o, in ogni
caso, fornita altra adeguata garanzia.
All’atto dell’aggiudicazione, Aste
Boetto potrà chiedere all’Aggiudicatario
le proprie generalità, e in caso
di pagamento non immediato e in
contanti, l’Aggiudicatario dovrà fornire
a Aste Boetto referenze bancarie
congrue e comunque controllabili:
in caso di evidente non rispondenza
al vero o di incompletezza dei dati o
delle circostanze di cui sopra, o comunque
di inadeguatezza delle referenze
bancarie, Aste Boetto si riserva
di annullare il contratto di vendita del
lotto aggiudicato.
8. Aste Boetto agisce in qualità
di mandataria dei venditori e declina
ogni responsabilità in ordine alla
descrizione degli oggetti contenuta
nei cataloghi, nella brochure ed in
qualsiasi altro materiale illustrativo;
le descrizioni di cui sopra, così come
ogni altra indicazione o illustrazione,
sono puramente indicative. Tutte le
aste sono precedute da un’esposizione
ai fini di permettere un esame approfondito
circa l’autenticità, lo stato
di conservazione, la provenienza, il
tipo e la qualità degli oggetti. Dopo
l’Aggiudicazione, né Aste Boetto né i
Venditori potranno essere ritenuti responsabili
per i vizi relativi allo stato
di conservazione, per l’errata attribuzione,
l’autenticità, la provenienza, il
peso o la mancanza di qualità degli
oggetti. Né Aste Boetto né il personale
incaricato da Aste Boetto potrà
rilasciare qualsiasi garanzia in tal
senso, salvi i casi previsti dalla legge.
9. Le basi d’asta relative alla
possibile partenza in asta di ciascun
lotto sono stampate sotto la descrizione
dei lotti riportata nel catalogo
e non includono i diritti d’Asta dovuti
dall’Aggiudicatario. Tali stime sono
tuttavia effettuate con largo anticipo
rispetto alla data dell’Asta e pertanto
possono essere soggette a revisione.
Anche le descrizioni dei lotti nel
catalogo potranno essere soggette a
revisione, mediante comunicazioni al
pubblico durante l’Asta.
10. Il pagamento totale del
prezzo di aggiudicazione e dei diritti
d’Asta potrà essere immediatamente
preteso da Aste Boetto, in ogni caso
dovrà essere effettuato per intero, in
Euro, entro sette giorni dall’aggiudicazione.
L’aggiudicatario, saldato
il prezzo e i corrispettivi per diritti
d’asta, dovrà ritirare i lotti acquistati
a propria cura, rischio, spese e
con l’impiego di personale e mezzi
adeguati entro 14 giorni dalla vendita.
Decorso tale termine, le Aste
Boetto . saranno esonerate da ogni
responsabilità nei confronti dell’Aggiudicatario
in relazione alla custodia,
all’eventuale deterioramento o
deperimento degli oggetti e avranno
diritto ad applicare un corrispettivo,
per singolo lotto, a titolo di custodia,
pari a € 5,00 giornaliere per mobili e
€ 2,50 giornaliere per gli altri oggetti.
Per le vendite fuori sede, gli oggetti
aggiudicati e non ritirati saranno
trasportati e custoditi presso i nostri
magazzini. Le spese di trasporto sostenute
saranno a totale carico degli
aggiudicatari. Su espressa richiesta
dell’Aggiudicatario, le Aste Boetto
potranno organizzare, a spese e rischio
dell’Aggiudicatario, l’imballaggio,
il trasporto e l’assicurazione dei
lotti.
11. In caso di mancato pagamento,
le Aste Boetto s.r.l. potranno:
a)restituire il bene al mancato
venditore ed esigere dal mancato
acquirente il pagamento delle commissioni
perdute;
b)agire per ottenere l’esecuzione
coattiva dell’obbligo di acquisto;
c)vendere il lotto a trattativa privata,
o in aste successive, comunque
in danno del mancato compratore,
trattenendo a titolo di penale gli
eventuali acconti versati.
12. Nonostante ogni disposizione
contraria qui contenuta, Aste
Boetto si riserva il diritto di concordare
con gli Aggiudicatari forme
speciali di pagamento, per le quali
viene espressamente convenuto il
patto di riservato dominio a favore
di Aste di Antiquariato Boetto s.r.l.
fino all’integrale e completa estinzione
del debito. Resta pertanto
inteso che il mancato o ritardato
pagamento, anche di una parte soltanto
delle rate
stabilite, darà facoltà al venditore
Aste di Antiquariato Boetto s.r.l. di
ritenere risolta la vendita, di richiedere
l’immediato restituzione del
bene nel caso esso fosse già stato
consegnato e di trattenere quanto
già pagato a titolo di caparra confirmatoria.
13. Gli Aggiudicatari sono tenuti
all’osservanza di tutte le disposizioni
legislative o regolamentari in
vigore relativamente agli oggetti dichiarati
di interesse particolarmente
importante e per i quali il procedimento
di dichiarazione è iniziato ai
sensi dell’art. 6 es. del D.LGS. 29
Ottobre 1999, n. 490, con particolare
riguardo agli artt. 54 e ss. del
medesimo decreto. L’esportazione
di oggetti da parte di Aggiudicatari
residenti e non residenti in Italia è
regolata dalla suddetta normativa
nonché dalle leggi doganali, valutarie
e tributarie in vigore. Il costo approssimativo
di una licenza di esportazione
è di € 200,00. Beni Culturali,
Ufficio Esportazioni. La richiesta della
licenza viene inoltrata al Ministero
previo pagamento del lotto e
su esplicita autorizzazione scritta
dell’Aggiudicatario. Aste Boetto non
si assume nessuna responsabilità
nei confronti dell’Aggiudicatario in
ordine ad eventuali restrizioni all’esportazione
dei lotti aggiudicati, né
in ordine ad eventuali licenze o attestati
che l’Aggiudicatario di un lotto
dovrà ottenere in base alla legislazione
italiana. L’Aggiudicatario in
caso di diritto di prelazione da parte
dello Stato, non potrà pretendere da
Aste Boetto o dal Venditore nessun
rimborso di eventuali interessi sul
prezzo e sulle commissioni d’Asta
già corrisposte.
14. In caso di contestazioni fondate
e accettate da Aste Boetto per
oggetti falsificati ad arte, purché la
relativa comunicazione scritta provenga
a Aste Boetto entro 21 giorni
dalla data della vendita, Aste Boetto
potrà, a sua discrezione, annullare la
vendita e rivelare all’Aggiudicatario
che lo richieda il nome del Venditore,
dandone preventiva comunicazione a
questo ultimo.
15. Tutte le informazioni sui punzoni
dei metalli, sulla caratura e il peso
dell’oro, dei diamanti e delle pietre
preziose colorate sono da considerarsi
puramente indicative e approssimative
e Aste Boetto non potrà essere
ritenuta responsabile per eventuali
errori contenuti nelle suddette informazioni
e per le falsificazioni ad arte
degli oggetti preziosi. Alcuni pesi in
questo catalogo sono stati determinati
tramite misurazioni. Questi dati
devono considerarsi solo un’indicazione
di massima e non dovrebbero
essere acquisiti come esatti.
16. In aggiunta ad ogni altro obbligo
o diritto previsto dalle presenti
Condizioni di Vendita, Aste Boetto
nel caso in cui sia stata informata o
venga a conoscenza di un’eventuale
pretesa o diritto di terzi inerente alla
proprietà, possesso o detenzione del
Lotto potrà, a sua discrezione, trattenere
in custodia il Lotto nelle more
della composizione della controversia
o per tutto il periodo ritenuto ragionevolmente
necessario a tale composizione.
17. Le presenti Condizioni di Vendita
sono accettate automaticamente da
quanti concorrono all’Asta e sono a
disposizione di qualsiasi interessato
che ne faccia richiesta. Per qualsiasi
controversia è stabilita la competenza
esclusiva del Foro di Genova
Lire plus

Besoin d’explications ou d’informations complémentaires ? Consulter la FAQ